Persone per bene

È l’alba. Nei pressi del porto di Pescara, un pescatore rinviene, disteso sull’asfalto, il cadavere di una studentessa di Lettere, Isabella Mancini. La famiglia è sconvolta e la città chiede risposte. A indagare sul caso, nella cornice della riviera adriatica, è Gabriele Faieta, vicequestore abruzzese, tornato nella sua terra dopo alcuni anni di servizio a Roma e una delusione sentimentale alle spalle. Gabriele è giovane, impulsivo, permaloso e anche un po’ vanitoso, ma dal cuore buono. Ama il rock, soprattutto quello britannico e americano. Se non fosse entrato in polizia, si sarebbe dedicato alla carriera di musicista professionista: suonare la chitarra, per lui, è la migliore terapia contro ogni tipo di problema. Come nella musica, anche nel lavoro Gabriele non si definisce un virtuoso, ma piuttosto un istintivo. Uno che suona quelle poche note giuste che possono risolvere un concerto e, a volte, persino un caso.

L’autore:

Daniele Morelli è nato a Roma nel 1994. Dopo la laurea in Beni culturali all’Università di “Tor Vergata”, ha frequentato il corso propedeutico in regia del Centro sperimentale di cinematografia di Roma e ha scritto e diretto vari cortometraggi, tra cui Lontana, ABCD e Deformazione professionale, selezionati e premiati in vari festival italiani. Ha collaborato come assistente alla regia per il film Loro 1 e Loro 2 di Paolo Sorrentino e frequentato il master di Fiction e scrittura seriale organizzato dalla RAI, vincendo una borsa di studio. Sceneggiatore e regista, sta sviluppando due serie televisive per Minerva Pictures e Paypermoon ed è in procinto di dirigere L’allaccio, cortometraggio period prodotto da Necos Film e finanziato dal MIBACT. Persone per bene è il suo primo romanzo.

Rassegna Stampa:
SicilyMag (27 aprile 2021)

Titolo: Persone per bene

Autore: Daniele Morelli

Collana: Voci

Pagine: 140

Prezzo di copertina: Euro 14,00

ACQUISTA