E se l’unico modo per salvare il pianeta dagli sconvolgimenti climatici fosse una dittatura ecologista? Intorno a questa provocazione si sviluppa la storia di Amedeo Sinone, un fact checker in quotidiana lotta contro la diffusione di notizie false, incaricato di rintracciare un fotografo autore di uno scatto in cui appare una piccola scimmia ritenuta estinta da secoli. L’incontro tra i due avviene nel sottosuolo di una piantagione di caucciù, all’interno di una miniera di zirconi nel nord est della Cambogia. E proprio quando tutto sembra finalmente aver trovato una collocazione logica e una spiegazione, la trama si dipana su un piano quasi distopico: tornato in Italia, Amedeo trova un mondo completamente diverso, governato da un dittatore ecologista. Alla fine dovrà scegliere tra una società perfettamente sostenibile ma priva delle libertà fondamentali, e un mondo reale, destinato però all’autodistruzione per l’incapacità dell’uomo di fare scelte consapevoli.

L’autore:

Diego Barsotti è nato a Livorno nel 1976. Giornalista professionista e divulgatore ambientale, attualmente è responsabile comunicazione di un’azienda leader in Italia nel riciclo e nell’economia circolare. Nel 2021 ha pubblicato il suo primo romanzo L’anima dei sassi (Bookabook). Fa parte del collettivo degli Autori Solidali, che realizza progetti editoriali finalizzati a sostenere iniziative di beneficenza.

 

Titolo: Margini

Autore: Diego Barsotti

Collana: Voci

Prezzo di copertina: 16,00

ACQUISTA