Macchie nel nulla

I personaggi di questi racconti sono individui comuni, spesso in conflitto con se stessi, con gli altri o con l’ambiente in cui si trovano a vivere. La lotta che puntualmente emerge sembra arrivare dalla frustrazione, dall’incapacità di comunicare o di far cadere le maschere che inquinano l’autenticità di rapporti umani sempre in bilico, talvolta a un passo dalla risoluzione o, al contrario, dall’abisso della disperazione. Senza fuochi di artificio o finali a sorpresa, queste storie ci ricordano che ogni partitura, tracciata sapientemente dalla penna di Monica Ferraioli, potrebbe diventare prima o poi, nel bene o nel male, anche la nostra.

L’autrice:

Monica Ferraioli è nata ad Ancona nel 1964. Laureata in Lingue e letterature straniere a Urbino, ha iniziato la sua attività editoriale come traduttrice. Nel 1995, durante l’incarico di addetto ufficio stampa per il Teatro Stabile delle Marche, ha pubblicato Bisogna fare come i finlandesi, testo nato da un incontro con Valeria Moriconi. Tra le sue pubblicazioni figurano inoltre i romanzi La sentinella del fortino abbandonato (Edizioni Montag, 2012) e Cenerentola oggi calzerebbe il 41 (Gilgamesh Edizioni, 2018). Due suoi racconti si trovano nell’antologia 13 pezzi facili (Editrice Cattedrale Ancona, 2014).

Titolo: Macchie nel nulla

Sottotitolo: e altri racconti

Autore: Monica Ferraioli

Collana: Voci

Pagine: 124

Prezzo di copertina: Euro 14,00

ACQUISTA