La guerra non parte da qui

Giugno 2006. Il progetto per la costruzione di una nuova base militare statunitense nella periferia nord della città, ad appena millecinquecento metri dalla Basilica Palladiana, patrimonio UNESCO, scombussola la quotidianità e le abitudini degli abitanti di Vicenza. Mirko, giovane attivista politico, intraprende una battaglia per contrastare la realizzazione dell’opera, intorno alla quale ruotano interessi e appetiti civili, come ad esempio la costruzione della nuova tangenziale fortemente voluta dall’assessore all’urbanistica. Ciò che non si aspetta, però, è l’ampio supporto da parte dei suoi concittadini. Ad affiancarlo, diverse personalità – tra cui Corrado, un anziano militante in pensione, e Susanna, giovane e vivace studentessa fino a quel momento distante dall’arena politica – il cui appoggio porterà alla nascita del Presidio Permanente No Dal Molin. Lo scontro tra le parti, a sorpresa, si fa arduo e vivace. Assemblee, pedinamenti, strategie politiche, manifestazioni, occupazioni, feste: nei dodici mesi che seguono l’annuncio, Vicenza vive una stagione inaspettata e irripetibile, fatta di partecipazione ed emozioni collettive.

L’autore:

Marco Palma è nato a Bolzano, ma è cresciuto e ha studiato a Vicenza, dove ha partecipato come attivista ai movimenti studenteschi e alle mobilitazioni contro la militarizzazione del territorio. Attualmente vive e lavora a Bologna. La guerra non parte da qui è il suo primo romanzo.

Titolo: La guerra non parte da qui

Autore: Marco Palma

Collana: Voci

Pagine: 246

Prezzo di copertina: Euro 15,00

ACQUISTA