Il bacio del figlio

Il bacio del figlio prende spunto dal bacio di Zoff sulla guancia di Bearzot dopo la partita Italia-Brasile che condusse gli Azzurri a sfidare e battere la Germania Ovest nella finale dell’11 luglio 1982. Ma non è il calcio l’argomento del libro. È la celebrazione degli anni della fanciullezza, trascorsi per strada, attraverso gli occhi di un bambino con l’anima ipertrofica, in un mondo immerso nella fantasticheria con tinte oniriche in una delicata prosa lirica. È un atto d’amore e di riconoscenza verso antichi legami di amicizia e verso la paternità come condizione intrisa di magia e miseria, vista dagli occhi di un figlio che cresce e diventa padre a sua volta. Le strade si fanno mondo, i ricordi a volte asfissianti portano il lettore in una sorta di universalità delle cose minime, che fanno di questa raccolta una manciata di fotografie sbiadite dal tempo.

L’autore:

Raffaele Costantini è nato a San Pietro Vernotico (BR) nel 1974. Scrittore, illustratore e insegnante di yoga, nel 2014 è andata in scena la sua commedia brillante Tutto in ventiquattrore. Nello stesso anno ha pubblicato il romanzo Otto minuti (Lupo Editore). Nel 2019 ha fondato il Centro Studi Yoga Unio.

Titolo: Il bacio del figlio

Autore: Raffaele Costantini

Collana: Soffi

Pagine: 106

Prezzo di copertina: 12,00

Illustrazioni: Raffaele Costantini

ACQUISTA