Via da lei

Ad Astrid, i primi anni di vita non regalano alcuna gioia. Dopo aver perso l’amato padre a causa di un tragico incidente, si ritrova letteralmente schiava di Isabel, una donna sadica che non le permette nemmeno di chiamarla madre. Per la piccola, nata con una malformazione congenita all’anca, si profila una reclusione non solo fisica, ma anche mentale: solo la voglia di reagire e il fortuito incontro con un altro bambino, Alex, le permettono di individuare uno spiraglio di luce e iniziare a credere nel futuro.
Astrid e Isabel sono destinate a vivere due esistenze in parallelo, nell’apparente impossibilità di trovare un punto d’unione tra la fortissima voglia d’amare della figlia e la terribile indifferenza della madre, a sua volta vittima dell’illusione di aver trovato nel sangue del suo sangue la motivazione dei suoi fallimenti e delle sue frustrazioni personali.
Il destino, però, può giocare delle carte davvero imprevedibili.

L’autrice:

Roberta De Polo è nata a Milano, dove ha studiato e vive con la sua famiglia. Da sempre interessata alle problematiche del disagio infantile, ha svolto attività di volontariato con bambini e adolescenti che vivono situazioni familiari difficili. Nel 2018 ha pubblicato Il sogno di Emma (Il seme bianco), il suo romanzo d’esordio.

Titolo: Via da lei

Autore: Roberta De Polo

Collana: Voci

ISBN: 978-88-3281-226-8

Pagine: 256

Prezzo di copertina: Euro 15,00

ACQUISTA