Una vita senza volto

Giulia è una giovane giornalista che riesce a ottenere un’intervista con un famosissimo scrittore, Stefano Sentieri, che durante la sua lunga carriera ha vinto tutti i premi possibili. La sua fama va oltre l’ambiente letterario: da alcuni suoi libri sono stati tratti film e opere teatrali di successo; inoltre è circondato da un’aura di mistero in quanto nessuno ne conosce l’identità. All’appuntamento, Giulia scopre di conoscerlo già: è il migliore amico di suo padre, morto da anni. In virtù di questo speciale legame, lo scrittore le concede di pubblicare alcuni brani del suo diario personale, essenziali per sciogliere i numerosi interrogativi che erano stati formulati all’uscita di ogni suo libro, e che non avevano mai avuto risposta. I brani, da lui selezionati, sono quelli giovanili, che partono dall’infanzia, quelli più significativi che raccontano la scoperta della sessualità, le amicizie importanti, gli amori, gli incontri… i temi che hanno reso i sui romanzi dei best seller e che permettono di ripercorrere la strabiliante esistenza di un uomo che, pur scegliendo di vivere “nell’ombra”, ha saputo cogliere la luce in ogni esperienza affrontata.

L’autore:

Nicola Civinini ha conseguito la maturità artistica, l’abilitazione all’insegnamento di Disegno e Storia dell’Arte e ha frequentato la Facoltà di Architettura a Firenze. Trasferitosi a Roma all’inizio degli anni Settanta, si è avviato alla professione di stilista creando una impresa di prêt-à-porter. La sua formazione professionale e artistica lo ha portato a interessarsi spesso anche dell’adattamento dei testi dei numerosi spettacoli a cui ha partecipato come attore, scenografo e costumista.

Titolo: Una vita senza volto

Sottotitolo: Diario di un bisessuale

Autore: Nicola Civinini

Collana: Voci

ISBN: 978-88-3281-232-9

Pagine: 222

Prezzo di copertina: Euro 15,00

ACQUISTA