Ritratto di bambina con pesci

Ritratto di bambina con pesci è la storia di Betty, cinque anni, bruttina, che vive in una famiglia benestante – in una casa in cui sarebbe preferibile essere belli –, e della sua fedele e scalcinata bambola, Patrizia, che l’accompagna per tutto l’arco dei cinque giorni in cui si snoda questa storia. Attorno a lei gira un mondo posticcio nel quale nessuno è veramente dove vorrebbe essere: la dada con velleità artistiche; la domestica Ana Luz, presenza silenziosa e oscura; una nonna che sembra condannata a una giovinezza perenne; Cenacchi, il giardiniere ingaggiato a resuscitare ortensie e un padre, chirurgo di fama, che lavora lontano. Poi c’è la mamma, bella, fragile, incredula di essere caduta in una storia così grande, che entra, esce, dà disposizioni e va nell’altro spazio di questo intreccio, il grande ospedale dove si consuma il dramma del quale non si parla mai: la sorellina di Betty, nata prematura. L’assenza è la vera protagonista del romanzo soprattutto quando la morte entrerà in scena con l’avvelenamento di quattro pesci gialli nella vasca del giardino, in contrasto con la tenera ostinazione di Betty a trovare quell’amore a cui tutti aspiriamo.

L’autrice:

Caterina Ferraresi, psichiatra e psicoterapeuta, responsabile per molti anni del Centro Riabilitativo Psichiatrico dell’Ausl di Forlì, ha fondato, con pazienti e operatori, la compagnia teatrale “Il Dirigibile”, che ha portato in scena, in vari teatri della regione, testi tratti da opere di Shakespeare, Beckett e Saint- Exupéry. Ha pubblicato: Lupo sotto il mantello con Marco Mazzoli (Edizioni Il Ponte Vecchio, 1997) vincitore del Premio “Tobino”, Lo gnomo della biblioteca con Danilo Di Diodoro (Mobydick, 2000), Domani è un altro giorno (Io Scrittore, 2013), Naso di cane (Einaudi Ragazzi, 2014) e L’elogio del barista (Corbaccio, 2017).

Titolo: Ritratto di bambina con pesci

Autore: Caterina Ferraresi

Collana: Voci

ISBN: 978-88-3281-298-5

Pagine: 152

Prezzo di copertina: Euro 14,00

ACQUISTA