Pioggia fredda

Bruxelles. I vertici dell’Unione Europea si ritrovano a dover sbrogliare la matassa delle imminenti elezioni politiche italiane, caratterizzate da un pesante clima di instabilità. Il presidente della Commissione decide di inviare a Roma una sua collaboratrice di fiducia, Kiira Paasikivi. Il suo compito è quello di sondare il terreno sotto ogni punto di vista, confrontandosi con il variegato scenario istituzionale del nostro Paese. Un panorama che non si riduce ai candidati più in vista, ma che si interseca nei meandri più insondabili, tra voci sussurrate ed eminenze grigie, sovranisti convinti e pallidi difensori dell’identità europea.
Per Kiira la missione diventa qualcosa in più di un “report”: quando inizia a percepire sulla propria pelle l’attenzione mediatica, capisce che non può limitarsi a fungere da osservatrice. Calandosi nell’essenza del Bel Paese, inizia per lei una vera e propria avventura con in ballo la ricerca della verità in merito alla costituzione del nuovo governo. Nel frattempo, lo spread ticchetta come una bomba che rischia di esplodere e far precipitare l’Italia negli abissi della bancarotta.

L’autore:

Marco Casagrande è originario della Marca Trevigiana e vive a Roma. È avvocato. Dopo essere stato assistente alla cattedra di Diritto dell’Unione Europea della Facoltà di Giurisprudenza di Padova, ha lavorato come consulente e funzionario addetto alle politiche europee presso la Regione Veneto, l’Autorità Portuale di Venezia e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dove è attualmente in servizio.

Titolo: Pioggia fredda

Autore: Marco Casagrande

Collana: Voci

ISBN: 978-88-3281-189-6

Pagine: 226

Prezzo di copertina: Euro 14,00

ACQUISTA