Nulla accade per caso

Odessa è la Perla del Mar Nero, una città affacciata su un porto che ne scandisce i ritmi e il destino. Ogni anno, in occasione dell’Indipendenza dell’Ucraina, una figura fa il suo ritorno in quel caotico flusso di marinai provenienti da tutto il mondo: è Yuliya, una ragazza dai lunghi capelli neri e lo sguardo impenetrabile. Come Medusa, la Gorgone decapitata da Perseo.
Dietro le sue inquietudini si nascondono dei misteri: una lunga scia di omicidi, che sembra coincidere con la presenza di Yuliya in città, e la sua venerazione per i versi di Ovidio. Le indagini, guidate dall’ispettore Timoshenko, non sembrano trovare uno sbocco; la svolta avviene quando il luogotenente Patti, a bordo dell’Amerigo Vespucci, sbarca di nuovo a Odessa dopo oltre vent’anni. È l’innesco di una reazione a catena, dove la ragazza, l’ispettore e il luogotenente si trovano a ripercorrere le loro esistenze in un drammatico percorso sul filo della memoria.

L’autore:

Francesco Pezzuto è nato nel 1971 a Carbonia (ca). La passione per il mare lo ha portato ad arruolarsi nella Marina Italiana nel 1990. Laureato in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia nel 2003, all’Università Politecnica delle Marche, vive a Pago Veiano (bn) e presta servizio a Roma.

Titolo: Nulla accade per caso

Sottotitolo: Sulle tracce di Medusa

Autore: Francesco Pezzuto

Collana: Voci

ISBN: 978-88-3281-094-3

Pagine: 176

Prezzo di copertina: Euro 13,00

ACQUISTA