Le straordinarie cognizioni di un gatto morente

Ricoverato in una clinica veterinaria, un umanissimo gatto randagio è visitato dai ricordi della propria vita gattesca e sul tenero rapporto con lo psicoanalista che lo ospita durante il suo lavoro.
Dotato di straordinarie cognizioni e della virtù della compassione, il gatto ascolta le sedute psicoterapeutiche e racconta col linguaggio degli affetti le relazioni che il suo amico dottore intrattiene con i pazienti.

L’autore:

Giorgio Meneguz è nato a Omegna (vb) e lavora come psicoterapeuta. Oltre ad aver pubblicato una settantina di saggi di clinica e teoria psicoanalitica su riviste italiane, è autore dei libri Psicoanalisi ed etica (Bollati Boringhieri) e Il mondo degli psicoanalisti (Liguori). Per l’Editore Armando ha curato e introdotto Il futuro della psicoanalisi di Johannes Cremerius; per Bollati Boringhieri ha prefatto i libri Libido e carattere di Karl Abraham, L’analisi infantile di Anna Freud, Il mondo interno del bambino di Melanie Klein, L’osservazione del bambino di Anna Freud, Aggressività, angoscia, senso di colpa di Melanie Klein.

Titolo: Le straordinarie cognizioni di un gatto morente

Autore: Giorgio Meneguz

Collana: Voci

ISBN: 978-88-3281-249-7

Pagine: 120

Prezzo di copertina: Euro 13,00

ACQUISTA