Hollywood 89

Ispirato a fatti realmente accaduti. Nel 1989 il tenente David Hillmore lavora al West Bureau, divisione Hollywood: è la zona di Los Angeles dove, da tradizione, convergono le ambizioni di intere generazioni di aspiranti stelle del cinema e della musica. La fine degli anni Ottanta vede i riflettori puntati sulla scena sleaze – o street – metal, variante del glam che ha conquistato l’immaginario collettivo grazie al sound grezzo, i testi espliciti e lo stile di vita sporco e veloce dei suoi protagonisti. Si chiama proprio Dirt n’ Fast la band emergente che finisce al centro di un caso di cronaca nera: un membro dell’entourage del gruppo viene trovato morto fuori dallo studio dove i Dirt n’ Fast stanno ultimando il loro disco d’esordio. Sembrerebbe un suicidio, ma a David non mancano gli spunti per sospettare che questa morte celi altro. Durante le indagini, si troverà ad affrontare vecchi spettri del passato che pensava sepolti da tempo e che hanno lasciato una traccia indelebile nella sua vita.

L’autore:

Enrico Cetta è nato a Faenza (RA) nel 1979. Batterista, è appassionato di cultura americana e musica rock sin dall’adolescenza. Con Sensoinverso Edizioni ha pubblicato nel 2016 L’occhio del demone e con Augh! Edizioni nel 2017 L’ombra crudele del passato. Nel 2018 il suo primo romanzo Election day, inizialmente pubblicato nel 2015, vede la sua nuova edizione con CTL Editore, inoltre con il racconto 1965 si classifica primo al concorso “Andiamo in Ucronia!” indetto da Montegrappa Edizioni e a fine anno vede anche la sua prima pubblicazione con Scatole Parlanti, Il diavolo suona il blues.

Titolo: Hollywood 89

Sottotitolo: Una storia sporca e veloce

Autore: Enrico Cetta

Collana: Voci

ISBN: 9788832813050

Pagine: 118

Prezzo di copertina: 13,00 euro

ACQUISTA