Devota e il santo

Cosa hanno in comune Devota, una ragazza nata tra le due grandi guerre in un paesino del Centro Italia, che deve barcamenarsi ogni giorno tra le sue allucinazioni e il fervore religioso misto a superstizione degli abitanti del suo villaggio, e Cataldo da Rachau, un monaco cristiano irlandese vissuto tra il v e il vi secolo e allievo di San Patrizio, giunto in Italia sulle coste pugliesi dopo un naufragio al ritorno dal suo pellegrinaggio in Terra Santa?
I due personaggi dovranno confrontarsi in un processo divino presieduto da Jehudiel, l’acqua che scava la roccia, uno dei sette arcangeli del Signore, e scontrarsi con Azazel, uno degli angeli caduti, dai tanti nomi e ai più noto come demone del deserto.

L’autore:

Andrea Pretara è nato ad Anagni nel 1971 e si è trasferito a Roma per motivi di studio, città in cui è rimasto dopo la laurea in Economia Aziendale. È un fotografo per passione e lavora come informatico presso un’importante istituzione pubblica. Devota e il santo è il suo primo romanzo.

Titolo: Devota e il santo

Autore: Andrea Pretara

Collana: Voci

ISBN: 978-88-3281-254-1

Pagine: 78

Prezzo di copertina: Euro 12,00

ACQUISTA