Fakebook

Chi si iscrive a un social network e perché? Quali sono le vere motivazioni che spingono un uomo o una donna a far parte di quel grande mondo virtuale chiamato Facebook, in cui ognuno di noi può apparire per quello che non è? Sono le domande che si è posto l’autore, cercando di smascherare in modo ironico e grottesco, attraverso un linguaggio colloquiale e spregiudicato, i cacciatori e le prede, i vecchi marpioni e le giovani scaltre alla ricerca di sogni erotici e sistemazioni sociali. Tuttavia, dietro la finzione di anonimi fake si nasconde spesso un grande vuoto esistenziale che solo la vita reale in tutte le sue tangibili e sentimentali contraddizioni può riuscire a colmare.

L’autore:

Sario Ricci è nato a Foggia nel 1962. Dopo diverse esperienze lavorative nel foggiano, si è trasferito a Rimini dove ha iniziato una brillante carriera nel settore alberghiero e della ristorazione, collaborando nel frattempo anche con varie emittenti radiofoniche locali. Nel 1983 si è trasferito a Viterbo per dedicarsi a varie attività commerciali e al mondo della musica. Nei primi anni del Duemila, insieme a Silvano D’Ascanio ha fondato diverse testate giornalistiche nel Centro Italia. Con il gruppo Elettrofaul ha organizzato nella Tuscia notti bianche ed eventi di risonanza internazionale di musica underground. Da anni collabora con Radio Verde. Fakebook è la sua prima pubblicazione.

Titolo: Fakebook

Autore: Sario Ricci

Collana: Soffi

ISBN: 978-88-3281-084-4

Pagine: 122

Prezzo di copertina: Euro 9,90

ACQUISTA