Passeggiando con i khmer rossi

Passeggiando con i khmer rossi abbraccia venti anni di vita dell’autrice nei luoghi più nascosti e impervi della terra come osservatrice delle Nazioni Unite e dell’Unione Europea. Il racconto inizia con la descrizione della missione in Cambogia, l’iniziale esperienza lavorativa e umana, per poi proseguire con la narrazione dei successivi incarichi in alcuni dei posti più pericolosi al mondo. Avventure, politica, amore e morte s’intrecciano a considerazioni personali sul ruolo della donna e le sue relazioni con l’uomo, sul destino, sull’etica dell’indipendenza e della libertà. Dopo venti anni all’estero, la protagonista si ritrova sulla strada di casa con la “coscienza odissiaca” che il significato più profondo e la meta ultima di ogni viaggio è il tornare a casa, riscoprendo la propria indole dotata di possenti radici e di ali protese verso l’infinito.

L’autrice:

Renata Tardioli è nata a Perugia dove si è laureata in Giurisprudenza; successivamente ha conseguito un Master in Relazioni Internazionali all’Università di Cambridge. Nel 1992 ha iniziato la carriera internazionale lavorando per le Nazioni Unite in Cambogia, Sudafrica, Sahara Occidentale e Timor Leste. Ha proseguito poi con l’Unione Europea e l’OSCE prestando servizio in più di trenta Paesi. Ha anche lavorato per il Ministero degli Esteri, per l’ufficio delle Nazioni Unite per i Rifugiati a Roma (ACNUR), per l’Università delle Nazioni Unite in Giordania e per International idea in Svezia. Quando non è all’estero vive tra Roma e Perugia. Passeggiando con i khmer rossi è la sua prima pubblicazione.

Titolo: Passeggiando con i khmer rossi

Autore: Renata Tardioli

Collana: Forme

ISBN: 978-88-3281-304-3

Pagine: 160

Prezzo di copertina: Euro 14,00

ACQUISTA