Anima errante

In questo “teatro della bellezza” l’arte della parola scivola naturalmente nell’altra, come uno scrigno segreto dischiude il laboratorio della scultrice e ci conduce lì, alla sorgente della sua creazione: linee, tratti, corpi che nascono, fuoriescono, osservano, misteriosi come “pensieri nascosti”. È l’incantamento in cui svanisce il confine tra visione e ricordo. Le vediamo affiorare in ogni parola le sue creature, ne troviamo traccia nelle immagini che scorrono tra le pagine; sono emozioni annotate sulla pietra, messaggere di un misterioso altrove.

(dalla prefazione di Giuseppina Norcia)

L’autrice:

Siracusana, Roberta Conigliaro si è trasferita a Roma nel 1989 per frequentare la Facoltà di Psicologia. Laureata, ha lavorato per alcuni anni nel campo psichiatrico. Parallelamente si è avvicinata alla scultura realizzando figure in argilla e in pietra. Dal 2002 ha cominciato a esporre i propri lavori sia in Italia che all’estero e da due anni sta promuovendo un progetto sul tema del Mediterraneo e le migrazioni dal titolo: Due sponde un solo mare.
Anima errante è il suo primo libro di poesie.

Titolo: Anima errante

Autore: Roberta Conigliaro

Collana: Forme

ISBN: 978-88-3281-109-4

Pagine: 76

Prezzo di copertina: Euro 12,00

ACQUISTA